Presenza, certezza e gratitudine. I tre passi della trasformazione rivoluzionaria

Presenza, certezza e gratitudine, sono tre passi che conducono verso una trasformazione rivoluzionaria dove:

“Impara come essere ingegnoso
nelle tue percezioni e nelle tue azioni.
Al di là di quello che può essere successo o
può succedere nella tua vita,
c’è qualcosa che puoi fare per tirar fuori
qualcosa di straordinario da questo”

dr Howard Dwight

Quanti di chi legge ha attraversato, o sta attraversando momenti difficili, come ad esempio problemi di lavoro, la salute non va tanto bene, una relazione che non funziona, problemi legati alla sfera economica, sentirsi piccoli, non all’altezza di costruire una vita migliore.

Ci si sente poveri interiormente, si prova un vuoto esistenziale, non si riesce a superare emozioni come la vergogna, la paura per qualcosa.

Insomma si sta vivendo in un vortice di pensieri ed emozioni negative. Non preoccuparti, tutto andrà per il verso giusto.

Come si fa a scrivere una cosa del genere?

Il frutto della propria esperienza. Luca è un bambino come tanti, ha iniziato ad andare a scuola e prova vergogna quando entra in aula e si trova di fronte un insegnante che non è per niente accogliente.

Per non parlare degli altri bambini, tutti ridicoli nel loro modo di fare chiasso e mostrare la propria disinvoltura.

Luca invece è molto impacciato, ha perfino paura di avvicinarsi alle bambine.

Gli anni passano e Luca cresce, tuttavia sente dentro di sé sempre quell’emozione di inadeguatezza. Inizia a vivere le prime storie con le ragazze…..una gran frana davvero.

Decide di fare qualcosa e si butta a capofitto nella musica. Lavora sia in radio che discoteca come dj e inizia anche a divertirsi con le ragazze e le donne.

Improvvisamente si ritrova a 24 anni senza aver scelto ancora cosa fare da grande. Intanto la vita da discoteca gli ha indotto alcuni vizi come il bere e fumare hashish.

Con il tempo e abuso di queste sostanze, entra in confusione. Vive momenti di disperazione. Lascia la propria ragazza, si licenzia dalla discoteca e cade in una forte e profonda crisi depressiva. Non riesce neanche ad uscire di casa in quanto è vittima di attacchi di panico.

Viene portato da uno strizzacervelli che gli consiglia di iniziare a prendere alcuni psicofarmaci per alcuni mesi e poi andare in psicoterapia. Fatto sta, che dopo due anni Luca è completamente rinato. E’ diventato un altra persona.

Sveglio e pronto a cogliere qualsiasi opportunità per migliorare la propria vita. Ha tanti amici. Va a vivere in un altra città e si iscrive all’università a 26 anni.

Cosa è cambiato in Luca?

Come si è trasformato da depresso e vittima di attacchi di panico in un giovane di 26 anni vivace e pieno di iniziativa?

Che cosa è successo?

La prima cosa ha incontrato il suo primo mentore (uno psicoterapeuta di approccio umanistico), che gli ha fatto apprendere come coltivare la presenza. Questo è il primo passo.

Chiunque tu sia o qualunque cosa tu stia vivendo in questo istante, bisogna imparare a coltivare la presenza.

Con il lavorare su di sé, Luca ha acquistato certezza. Sa cosa fare al momento giusto e sa come rapportarsi con le problematiche quotidiane.

Ha imparato a mantenere il focus, ha appreso come lavorare con la creatività, le visualizzazioni e l’immaginazione.

Ha imparato anche ad esprimere gratitudine nei confronti della vita. Dire grazie ogni mattina appena si sveglia e dire grazie anche alle difficoltà e problematiche, in quanto lo aiutano a ricordarsi della propria forza ed energia.

Una difficoltà si manifesta solo a colui che ha la forza e le capacità per affrontarla. Altrimenti non si presenterebbe. Fa parte di quella che si chiama legge della crescita.

Attraverso le difficoltà e le problematiche si cresce.

Se si guarda un albero che vive nei boschi, circondato e quindi protetto da altri alberi, non è mai robusto quanto l’albero che vive ai margine del bosco e quindi sottoposto a più vento ed intemperie.

Oggi con la ricerca e gli esperimenti, si è giunto a riconoscere il proprio potenziale interiore, la propria capacità di cambiare i propri stati negativi ed aprirsi alla propria evoluzione interiore, attraverso la capacità di creare nuove connessioni cerebrali, un nuovo mindset e una nuova riorganizzazione a livello cellulare ed energetico.

Questo lo può fare chiunque, solo che se non lo sa fare da solo, bisogna che apprende queste modalità attraverso indicazioni precise che insegnano come coltivare questi nuovi stati interiori.

Per questo viene consigliato una risorsa di eccellenza a compiere questi passi, con l’aiuto delle indicazioni del Dr. Howard Dwight

“Se ciò che desideri è una maggiore chiarezza nel tuo scopo, maggiore autostima, più amore, più apprezzamento, maggior certezza e presenza allora The Breakthrough Experience – L’Esperienza della Conquista è il corso che fa per te.
É un nuovo modo di vivere e un investimento che pagherà i suoi dividendi per il resto della tua vita.”

Il programma creato dal Dr. John DemartiniMaestro in The Secret, include la sua rivoluzionaria metodologia di sviluppo personale e professionale chiamata The Demartini Method® (Processo di Collasso Quantico®).

Lo strumento dai 1.000 usi per trasformare le sfide e potenziare la propria vita

 

THE BREAKTHROUGH EXPERIENCE: L' Esperienza della Conquista: The Demartini Method® - Udine Novembre 2018
€ 600,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *